Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per maggiori dettagli clicca qui. Se chiudi questo avviso o prosegui a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookie.
 Flou
IL SONNO E’ DEI GIUSTI, MA NON SEMPRE IL MATERASSO E’ QUELLO GIUSTO.
IL SONNO E’ DEI GIUSTI, MA NON SEMPRE IL MATERASSO E’ QUELLO GIUSTO.
Il sonno rappresenta la parte finale della giornata, quella nella quale si recuperano tutte le forze e le energie per ripartire il giorno dopo.
Ed è proprio la vita sedentaria, il lavoro, la poca attività motoria, il modo di vivere sempre più stressante insomma, che determinano un’attenzione più oculata alla scelta del materasso più giusto.
L'analisi del proprio stile di vita, quindi, rappresenta un fatto determinante per conoscere le proprie esigenze e per avere i migliori consigli.
  •  Flou
    FASI DEL SONNO
    FASI DEL SONNO
    Dormire: una pratica quotidiana naturale e necessaria, durante la quale vengono recuperate energie ed equilibri psico-fisici. Alla fine di ogni giornata il sonno arriva e ci si addormenta: non c’è un momento preciso, per ognuno di noi cambia in base a molte variabili, a seconda del tipo di vita, di impegni, di necessità.

    Ogni notte, durante il sonno, si alternano fasi di sonno REM e fasi di sonno non-REM. REM significa Rapid Eyes Movement: durante questa fase la mente sogna e gli occhi si muovono rapidamente sotto le palpebre semi-chiuse. Nella fase non-REM si alternano stadi di sonno leggero e profondo. Questi stadi possono essere stabili e riposanti, oppure instabili e, purtroppo, non ristoratori.

    I micro-risvegli di breve durata interrompono il sonno senza che chi dorme ne abbia coscienza. Se i micro-risvegli sono pochi la qualità del sonno rimarrà buona, ma se sono troppi il sonno non assolverà alle sue funzioni primarie, con conseguente sensazione di stanchezza e spossatezza al risveglio.
  •  Flou
    PERICOLI DELLO STRESS
    PERICOLI DELLO STRESS
    Lo stress, ovvero l’eccessivo affaticamento del corpo e della mente, modifica la qualità globale del sonno. Una condizione di stress prolungata può portare all’insonnia, che è una vera malattia del sonno.

    Chi soffre di insonnia non dorme bene, non riesce a riposare a sufficienza, non recupera le energie vitali e, il giorno dopo, avrà problemi come sonnolenza, cali di enegia, difficoltà di concentrazione, disturbi dell’umore (insofferenza, impazienza, irascibilità).

    Lottare contro l’insonnia è possibile, senza ricorrere a medicinali, piuttosto mettendo in atto semplici accorgimenti e cambiando alcune abitudini.
  •  Flou
    LE REGOLE DEL BUON DORMIRE
    LE REGOLE DEL BUON DORMIRE
    L’Associazione Italiana Medicina del Sonno (A.I.M.S.) ha sintetizzato alcune buone regole grazie alle quali si possono trarre dal sonno molti vantaggi e benefici: è importante andare a dormire e alzarsi alla stessa ora, tutti i giorni; se ci si sveglia prima che suoni la sveglia, è bene alzarsi e iniziare comunque la giornata.

    Se all’atto di coricarsi il sonno non arriva, meglio abbandonare il letto e svolgere attività rilassanti e distensive, fare un bagno caldo (non una doccia), leggere un buon libro, bere una tisana o un infuso di erbe.

    Molti medici, omeopati e naturopati suggeriscono di terminare la cena almeno tre ore prima di coricarsi, evitando di appesantirsi a tavola con cibi pesanti ed elaborati.

    È importante svolgere attività fisiche durante il giorno, tutti i giorni, soprattutto di pomeriggio. E, infine, è necessario cercare di lasciare i problemi del giorno fuori dalla camera da letto.

    Per quanto riguarda le cose da non fare, l’Associazione Italiana Medicina del Sonno (A.I.M.S.) fa notare che è inutile e dannoso andare a letto se non si ha sonno. Meglio evitare di lavorare, mangiare, studiare, guardare la TV a letto.

    Dormire durante il giorno deteriora la qualità del riposo notturno. Bere caffeina, alcolici o altre bevande eccitanti prima di coricarsi altera la possibilità di rilassarsi, così come fumare o svolgere attività fisiche intense poco prima di andare a letto.
  •  Flou
    LUOGO DEL SONNO
    LUOGO DEL SONNO
    Dormire bene significa migliorare la qualità del sonno. Uno studio effettuato dal Centre Hospitalier Universitaire di Montpellier ha dimostrato che un materasso nuovo, adagiato su un adeguato piano di riposo, permette di dormire 53 minuti in più rispetto ad un materasso vecchio di 10 anni, diminuendo di 20 minuti il tempo di attesa nel prendere sonno e di 30 minuti la durata totale dei periodi di veglia.

    Un buon materasso deve essere comodo e dare un sostegno ottimale alla colonna vertebrale. Dopo 8/10 anni di servizio è bene sostituirlo, a causa della perdita di elasticità e della capacità di adattarsi al corpo del dormiente.
  •  Flou
    ACARI E ALLERGIE
    ACARI E ALLERGIE
    Il materasso va lasciato periodicamente libero da coperte e lenzuola per garantirne la traspirazione. L’acqua costituisce il 40-60% della massa corporea, nei muscoli questa percentuale è maggiore (circa il 65-75%).

    Durante il sonno notturno avviene un’intensa dispersione di acqua corporea per traspirazione o evaporazione.

    Questa umidità passa attraverso il materasso e, per evitare ristagni, deve necessariamente essere ceduta all’ambiente circostante.
    È importante quindi aerare opportunamente la parte bassa del letto.
  •  Flou
    DA SOLI
    E’ SEMPRE MEGLIO PRENDERE
    LA POSIZIONE GIUSTA.
    DA SOLI
    E’ SEMPRE MEGLIO PRENDERE
    LA POSIZIONE GIUSTA.
    La posizione che si assume mentre si dorme, racconta di noi molto di più di quanto immaginiamo e può svelare molti aspetti del nostro carattere.
  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE A STELLA DI MARE

    Chi dorme in questa posizione è propenso a fare amicizia, a ascoltare e a offrire sempre il proprio aiuto. Ama però starsene in disparte e, spesso, non assumersi responsabilità.

    Flou

    POSIZIONE A TRONCO

    Per un fatto di comodità questa posizione è spesso presa dalle donne incinte. Più in generale, chi dorme a tronco è socievole e ama la compagnia.

  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE DEL CERCATORE

    L’apertura mentale è tipica di chi dorme in questa posizione, anche se ha bisogno di tempo e riflessione per prendere una decisione. Una volta presa, però, fargli cambiare idea sarà molto difficile.

    Flou

    POSIZIONE FETALE

    E’ una persona sensibile che ama rilassarsi. Questa posizione è tipicamente femminile.

  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE DEL SOLDATO

    Rigoroso con se stesso e con gli altri, chi assume questa posizione è sempre calmo e riservato e ama una vita regolare e ordinata.

    Flou

    POSIZIONE IN CADUTA LIBERA

    Scontroso, tendenzialmente passivo e sempre con i nervi a fior di pelle, chi sceglie questa posizione detesta essere criticato e cerca di evitare le situazioni stressanti.

  •  Flou
    ANCHE NELLA VITA DI COPPIA
    SONO IMPORTANTI LE POSIZIONI
    CHE SI PRENDONO.
    ANCHE NELLA VITA DI COPPIA
    SONO IMPORTANTI LE POSIZIONI
    CHE SI PRENDONO.
  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE CUCCHIAIO

    Questa posizione indica la voglia di sentirsi protetti e evidenzia una coppia solida e in armonia. Secondo la sociologa Thomas, è tipica delle persone alla seconda relazione importante che, avendo già vissuto una situazione di abbandono, hanno più bisogno di certezze e riparo.

    Flou

    POSIZIONE A CANCELLETTO

    Poca inclinazione al dialogo, anche in presenza di argomenti importanti, è la caratteristica che determina chi dorme in questa posizione.

  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE PREVARICANTE

    Come indica il nome stesso, la coppia che dorme in questa posizione ha tendenzialmente un rapporto sbilanciato e poco paritario. Uno dei due, insomma, cerca di predominare sull’altro.

    Flou

    POSIZIONE SCENA DEL CRIMINE

    Nonostante il nome, questa posizione èinvece propria delle coppie che sono pienamente soddisfatte del loro rapporto e vivono un legame amoroso tranquillo e rilassato.

  •  Flou
    Flou

    POSIZIONE KOALA

    Attenzione: quello che sembra un perfetto connubio d’amore, può rivelare una voglia di possesso un po’ eccessiva da parte di uno dei partner e svelare un affetto ossessivo e asfissiante.

    Flou

    POSIZIONE BILANCIA

    Le coppie che si danno la schiena dimostrano di avere un legame molto solido e la capacità di superare i momenti di crisi affrontandoli e crescendo insieme.